Pro e contro: sondaggio per Krunic, jolly di centrocampo

Punto di forza del giocatore dell'Empoli è la duttilità: può essere utilizzato anche come trequartista. Non è un profilo da salto di qualità, ma una valida alternativa ai titolari

1065
Krunic
Krunic (Dal profilo twitter dell'Empoli)
Sondaggio del Genoa per Rade Krunic, centrocampista dell’Empoli e della nazionale bosniaca. Il suo ruolo naturale è quello di centrale, ma allo stesso tempo può essere impiegato anche sulla trequarti o adattarsi come esterno destro in un possibile 4-2-3-1 vista la propensione ad attaccare lo spazio per inserirsi in area o attaccare la profondità. Il club di Corsi lo acquistò dal Borac Cacak nel 2015 e in Toscana ha trovato la continuità di rendimento per mostrare le sue qualità: 82 le presenze in campionato negli ultimi 3 anni, 8 le reti all’attivo e 12 gli assist serviti. Quello del classe ’93 è un profilo interessante per dare polpa al reparto, giocatore di movimento con una buona tecnica di base può rappresentare una valida alternativa a gara in corsa grazie al suo dinamismo e alla grinta con cui aggredisce il portatore di palla avversario.
Pro
Duttilità: può essere utilizzato come centrale di centrocampo o come laterale. Viste le suo caratteristiche fisiche può giocare anche come schermo di protezione davanti alla difesa Propensione all’inserimento. Nonostante non segni molto è dotato di un buon tiro abbastanza potente.
Contro
Non è un profilo da salto di qualità, ma una valida alternativa ai titolari. Nel caso non dovesse ritornare Bertolacci difficilmente può essere considerato come qualità generali il suo alterego.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.