Primavera 1: grifoncini attesi per lo scontro salvezza con l’Empoli

I ragazzi di mister Sabatini affronteranno domani l'Empoli in una sfida fondamentale al fini dell'obiettivo salvezza

281
L'esultanza dopo il gol di Bianchi alla Roma (Foto Pianetagenoa1893,net)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo l’importante pareggio di Arenzano contro il Torino capolista, i ragazzi di mister Sabatini disputeranno domani un altro scontro fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza. Sempre tra le mura amiche del Gambino, i grifoncini dovranno affrontare l’Empoli guidato dal tecnico Lamberto Zauli: squadra che si presenta forte della vittoria in terra partenopea grazie al gol sul finale di gara firmato dal trequartista albanese Bozhanaj. Un’appuntamento che Bianchi e compagni non possono permettersi di sbagliare, dato il grande numero di squadre spalmate in un pugno di punti. I toscani (14esimi in piena zona play-out) distano solo una lunghezza dal Genoa 12esimo.

Con gli scontri diretti momentaneamente a favore (1-2 all’andata su doppietta di Bianchi) i grifoncini si presenteranno alla sfida privati solo del centrale di difesa Mattia Zanoli, diffidato dopo l’ammonizione ricevuta contro il Torino. Nell’undici titolare schierato da mister Sabatini non dovrebbero essere previsti stravolgimenti di modulo, quindi 4-3-3, con Russo tra i pali, Piccardo, Candela, Da Cunha, Dumbravanu nel reparto arretrato, centrocampo lasciato nelle mani di Karic, Rovella, rientrato dopo la diffida e Schafer, ieri presente nel primo tempo dell’amichevole della prima squadra contro il Campomorone Sant’Olcese. Attacco sempre composto da Bianchi, Cleonise e Szabo.

Al termine della partita l’estremo difensore Russo e l’esterno difensivo Antonio Candela, convocati dall’Under 19 del tecnico Guidi per la sfida Italia-Francia Under 19 (a Siena, 13 febbraio), partiranno per raggiungere il resto dei compagni. Allo stesso modo farà il centrocampista Vanja Zvekanov che ha risposto presente alla chiamata dell’Under 19 serba per i due match contro i pari età della Croazia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.