Genoa-Roma, probabili formazioni: prima assoluta per Shevchenko

Il tecnico ucraino dovrebbe utilizzare il 3-5-2: in attacco Pandev e Bianchi

9228
Shevchenko Pandev Genoa
Mister Shevchenko e Pandev (foto Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ tutto pronto per la prima assoluta di Andriy Shevchenko in serie A e sulla panchina del Genoa nello splendore del Luigi Ferraris. Il direttore d’orchestra ucraino ha preparato, assieme al prode Tassotti, oggi gli spartiti per i suoi giocatori, nell’ultima prova d’orchestra svolta in quel di Pegli. Avrà davanti un avversario insidioso, quel Josè Mourinho che, nonostante le tante difficoltà, è ancora in grado di tendere cento trappole per mandare in crisi i suoi avversari. Chi sarà il Pavarotti, il Del Monaco oppure il Carreras rossoblù che con un suo acuto schianterà i giallorossi? Il ruolo s’addice a Pandev: il Popolo rossoblù lo spera tanto.
Considerate le tante assenze (ultime in ordine di tempo Criscito e Caicedo) domani il tecnico del Grifone dovrebbe utilizzare inizialmente un 3-5-2. Davanti a Sirigu, il trio Biraschi-Masiello-Vasquez se la vedrà contro il tridente d’attacco Zaniolo-Abraham-Shomurodov. Schieramento a centrocampo: sulle fasce Ghiglione contro El Shaarawy, Cambiaso contro Karsdorp. In mediana: Rovella-Badelj-Sturaro se la vedranno contro Pellegrini e Veretout. E’ forse qui la chiave della gara: i rossoblù dovranno cercare di avere la superiorità in mediana. In attacco l’esperienza di Pandev e la grinta di Bianchi: i due proveranno a spaziare lungo tutto il fronte offensivo per far steccare i difensori avversari Mancini, Kumbulla e Ibanez.
Fischio d’inizio dell’arbitro Irrati alle 20.45: passo e chiudo!

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.