Argentina ko storico: Simeone jr in campo solo nel finale

Selección sconfitta in un match olimpico dopo vent'anni

43
Giovanni Simeone (Photo by Alex Grimm - FIFA/FIFA via Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Era dalla notte di Athens che gli argentini non perdevano una gara ai Giochi Olimpici. La famiglia Simeone se la ricorda bene quelle ore, quando le Aquile della Nigeria volavano alto nel cielo della Georgia. Quattordici partite dopo l’Argentina torna a perdere in una competizione a cinque cerchi: vent’anni d’imbattibilità anabolizzati da due mancate qualificazioni (Sudney 2000 e Londra 2012). In mezzo due medaglie d’oro. E pensare che quella Selección, allenata da Passarella, aveva campioncini come il Valdanito Crespo, Almeyda, Sensini, Ortega, il Cholo Simeone…

Una delle più tribolate spedizioni albicelesti che la storia ricordi usciva sconfitta per 2-0 dal Portogallo di Rui Jorge: marcature di Gonçalo Paciência (1994, giovanili del Porto, suo padre vinse tutto con i Dragões) e Pite su paperaccia del portiere Geronimo Rulli. Risultato giusto che conferma la bontà globale del movimento calcistico lusitano: dopo anni di buio l’Europeo ha acceso la luce e dal basso le giovani leve spingono.

L’Argentina del Vasco Olarticoechea, uno dei pochi uomini ad aver vinto più con la Selección (di Maradona, facile…) che con i club, ha delle qualità individuali che ancora non riesce a esprimere come collettivo. Manca un elemento di raccordo tra centrocampo e attacco, reparti apparsi scollati e un sotto pressione. Quanto avrebbe fatto comodo Paulo Dybala

Simeone jr entrava al 79’ e in poco più di dieci minuti aveva due palle gol, entrambe detonate dal subentrato Thiago Ilori, ragazzo del ’93 che il Liverpool ha fatto crescere tra per l’Europa. Il Cholito arricchiva una poderosa linea delantera con Chiristian Pavon (’96), Calleri e Lo Celso (’96).

Per l’Argentina, la prossima partita contro l’Algeria sarà determinante e, per quanto fatto vedere, Simeone jr merita una maglia da titolare.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.