Il 5 per 100 dell’abbonamento per sostenere il Museo del Genoa

Ogni tifoso potrà contribuire in prima persona a migliorare e potenziare la Casa dov'è custodita la storia del club più antico d'Italia

200
Un salone del Museo del Genoa (Genoa cfc - Tanopress )
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

In occasione della campagna abbonamenti 2018/19 del Genoa cfc, ogni genoano, all’atto della sottoscrizione dell’abbonamento, potrà versare il 5% dell’importo dell’abbonamento alla Fondazione Genoa 1893 (a seguito di modifica statutaria decreto Regione Liguria n. 3001 del 15/6/2018), quale contributo destinato a finanziare il Museo e le sue attività. 5_x_100_2018-2019. Ad esempio, chi verserà 210 euro per l’abbonamento alla Gradinata Nord, potrà destinare il 5 per 100 dell’importo versato per l’acquisto della tessera (10,50 euro).
L’iniziativa – voluta e promossa ufficialmente dal Genoa Cfc – avviene in piena sintonia e condivisione degli obiettivi di sviluppo e dei valori comuni per tutte le attività della Fondazione stessa.
Il versamento di questo importo conferisce la qualità di Abbonato-Sottoscrittore e consente di partecipare all’elezione di quattro membri del Consiglio di indirizzo della Fondazione; ogni abbonato esprimerà un voto, senza distinzioni tra gli ordini di posto cui gli abbonamenti si riferiscono.
Per ulteriori informazioni sugli scopi e sugli organi della Fondazione rinviamo allo Statuto della stessa, pubblicato sul sito www.fondazionegenoa.com

Palazzina San Giobatta, sede del Museo del Genoa al Porto Antico di Genova (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.