Il possibile affare: Goldaniga, centimetri per il Genoa di Juric

Tutte le caratteristiche del difensore del Palermo nel mirino del Grifone

134
Goldaniga
Edoardo Goldaniga, Palermo (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Continua il pressing del Genoa per Edoardo Goldaniga, difensore attualmente in forza al Palermo. Classe ’93, dotato di senso della posizione e di un buon colpo di testa, dopo l’esperienza a Pisa si è messo in luce nella stagione 2014/2015 nel Perugia dove collezionò 35 presenze siglando tre reti. La stagione successiva torna a Palermo confermando quanto di buono fatto vedere con i grifoni umbri. La prima rete nella massima serie arriva all’Olimpico contro la Lazio nel novembre della stagione grazie a un tiro dal limite dell’area. Sarebbe un elemento di sicuro affidamento e dalle potenzialità ancora da esprimere appieno. Il suo ruolo naturale è il centrale in una difesa a quattro, ma può anche giocare in uno schieramento a tre.
Tecnicamente valido e vista la sua altezza è bravo nel gioco aereo, caratteristica che lo rende pericoloso nei piazzati a favore ed efficace nelle respinte. Se la lettura del gioco, la posizione e il colpo di testa rappresentano i suoi principali biglietti da visita non si può dire lo stesso per quanto riguarda la velocità, nonostante abbia un discreto passo. Nella stagione precedente, culminata con la retrocessione del Palermo, è stato criticato per qualche calo di concentrazione di troppo (ma bisogna anche considerare la situazione generale della squadra). Complessivamente sarebbe un buon investimento visto le potenzialità di crescita, l’esperienza maturata in serie A negli ultimi due anni e i costi relativamente contenuti dell’operazione.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.