Piatek: “Preziosi? Ha buon occhio. Voglio tenere alta la media gol”

L'umiltà del bomber polacco, anche uomo di casa: "La spazzatura non si butta via da sola, anche se segni quattro gol in una partita"

1129
Piatek
Kris Piatek (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Intervistato dal portale polacco sportowefakty.wp.pl Kris Piatek ha ripercorso le sue prime ore a Genova: «Quando arrivai al Colombo non c’era nessuno ad aspettarmi. Adesso è tutto diverso, a volte faccio fatica a fare cento metri in città. La gente mi ferma, mi chiama “Bomber” o “Pistolero”: ormai mi sto abituando alla pronuncia “Piatek” e non più “Piontek”».

«Ronaldo non ha segnato per tre gare consecutive, sono consapevole che potrà accadere anche a me in futuro. Sarò felice di mantenere questa media realizzativa per altre due o tre stagioni» spiega il polacco.

Piatek aggiunge: «Rispetto a un anno fa credo di aver migliorato la concentrazione. Lewandowski lo seguo da anni, mi impressiona spalle alla porta e mi ha dato molti consigli recentemente. Preziosi mi ha comprato guardandomi solo in video? Se non scherzava, gli suggerisco di guardane di più: ha buon occhio».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.