VIDEO, ESCLUSIVA PG, Guerello e Ameri: “Un pareggio nel derby? Sì, ma solo se combattuto e ben giocato da Genoa e Sampdoria”

L'esponente della Fondazione Genoa e l'architetto tifoso della Sampdoria: "E' una stracittadina dei misci per la situazione di classifica di entrambe le squadre"

385
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“E’ un derby dei misci per la situazione di classifica di entrambe le squadre. Qualche settimana fa, con un altro tipo di collocazione in graduatoria, ci sarebbero state delle aspettative ben diverse”. Giorgio Guerello, esponente della Fondazione Genoa, e di Maurizio Ameri, architetto e tifoso della Sampdoria, hanno presentato così il derby ai microfoni di Pianetagenoa1893.net. “Se dovessero pareggiare, speriamo che sia comunque una gara combattuta e giocata con impeto dalle due squadre” ci tengono a sottolineare i due tifosi famosi. Chi potrebbe essere l’uomo derby per il Genoa? “Secondo me può essere Kouamé – risponde Guerello – anche se ringrazio sentitamente l’allenatore della Polonia che ha tenuto a riposo Piatek. E per la Sampdoria? “Può essere Saponara: il trequartista ha un ruolo importante nella squadra”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.