Semifinale Europa League: cammino in salita per Napoli e Fiorentina

E’ andata male alla Fiorentina e al Napoli nell’andata delle semifinali di Europa League. I viola escono sconfitti 3-0 dallo stadio Pizjuán: eppure nel primo tempo hanno creato occasioni, come nei minuti iniziali con Gomez. Al  18′ subiscono il gol di Aleix Vidal e il cammino è tutto in salita. Poi due occasioni per i […]

12
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ andata male alla Fiorentina e al Napoli nell’andata delle semifinali di Europa League. I viola escono sconfitti 3-0 dallo stadio Pizjuán: eppure nel primo tempo hanno creato occasioni, come nei minuti iniziali con Gomez. Al  18′ subiscono il gol di Aleix Vidal e il cammino è tutto in salita. Poi due occasioni per i gigliati con Mati Fernandez e Salah. A inizio ripresa è ancora Aleix Vidal a raddoppiare, con errore di Badelj a centrocampo che agevola Vitolo che serve il compagno che non sbaglia. E’ ancora Aleix Vidal a servire al 75′ Gameiro per il 3-0. Al ritorno a Firenze gli uomini di Montella dovranno compiere un’impresa per segnare i 4 gol che servono per andare in finale.

Invece il Napoli è stato beffato nel finale, dopo essere passato in vantaggio con David Lopez sul Dnipro molto chiuso all’indietro. Non solo, il gol è viziato da fuorigioco: cross da destra per Seleznyov che insacca dall’area di porta, scattato nettamente avanti prima del passaggio assieme a un compagno. E’ un grave errore arbitrale che potrebbe costare l’eliminazione agli azzurri che ora in Ucraina sono costretti a vincere o a pareggiare 2-2 o con più reti. A fine gara il presidente De Laurentiis furioso ha dichiarato: “Sono inc…to nero, un arbitro così non è degno di arbitrare una semifinale”.

SEMIFINALI EUROPA LEAGUE (Andata)

Siviglia-Fiorentina 3-0

Napoli-Dnipro 1-1

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.