Roberto Scotto: “Ora compattiamoci, chi può vada ad Empoli a sostenere il Genoa”

"Il colpevole è uno solo" sottolinea lo storico capotifoso della Nord che chiude le polemiche per lo sciopero del tifo. E aggiunge: "Quello che non apprezzo sono gli sfottò a Lamanna"

66
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

 

Dal suo profilo Facebook, lo storico capotifoso della Gradinata Nord Roberto Scotto chiude le polemiche seguite allo sciopero del tifo di domenica scorsa. “Con la speranza che la prossima volta saremo tutti a dimostrare che siamo stufi” aggiunge. Scotto invita a sostenere la squadra ad Empoli (“il colpevole è uno solo e lo sappiano, adesso compattiamoci chi può vada ad Empoli a sostenere i ragazzi”) e ad avere rispetto per Lamanna: “Quello che non apprezzo sono gli sfottò a Lamanna, su questo devo dire che non mi sono piaciuti e non fanno onore al popolo Genoano, il ragazzo è sicuramente in crisi, sostituire uno come Perin è quasi impossibile e lui onestamente ci prova”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.