Le bugie di “Pinocchio”

I Genoani devono stare tranquilli. Abbiamo un progetto (2003)...

271
La bandiera dei Figgi dö Zena (foto di Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Riprendiamo e pubblichiamo dal sito dei Figgi do Zena questo comunicato letto ieri sera dal presidente Davide Traverso durante la trasmissione “We are Genoa” in onda su Telenord

-I Genoani devono stare tranquilli. Abbiamo un progetto (2003). -Beherami alla Lazio non lo vendo (2003).

-I 250.000 euro erano per l’acquisto di Maldonado (2004). -È un gombloddo (2004). -Non mollo… non mollo… non mollo… (2004).

-I genoani stiano tranquilli. Adesso che siamo in A parte il progetto (2006). -Borriello rimarrà al Genoa (2007).

-Konko non si vende (2008). -Olivera è un grande giocatore (2008). -Ho ripreso Milito per farlo restare a lungo con noi (2008). -L’obbiettivo è la parte sinistra della classifica (2008). -Olivera non è una punta centrale ma sono certo che segnerà almeno dodici, tredici gol. Perché vede la porta come pochi (08/2008). -Figueroa andrà in Argentina per ulteriori visite ma non scherziamo: resta con noi (2008).

-Thiago Motta sta bene con noi e rimarrà a lungo qui (2009). -Sono arrabbiato con una categoria di procuratori che per fare danaro hanno interesse che i giocatori si spostino (2009). -Thiago Motta sta benissimo da noi e il nostro rapporto andrà avanti per molti anni (2009). -Milito fa parte della famiglia. Non si tocca (2009). -Rinnoveremo il contratto a Ferrari (2009). -Floccari non farà rimpiangere Milito (2009). -Floccari non si muove da Genova perché non c’é giocatore che potrebbe essere scambiato con lui. Per quanto riguarda Amelia, l’ho preso e me lo tengo (12/2009). -Zapater è meglio di Motta (2009). -Esposito è il futuro della Nazionale (2009). -Mi sento di poter dire che Criscito e Palladino sono due giocatori che stanno bene a Genova e rimarranno con il Genoa (06/2009).

-Il turnover è finito. Basta rivoluzioni (2010). -Gasperini resterà con noi a lungo (2010). -Bonucci e Ranocchia sono il futuro (2010). -Bonucci cercheremo di tenerlo ma, in caso contrario, con i soldi ricavati punteremo ad ingaggiare un giocatore ancora più importante. Certo che, avendo già in casa un elemento del suo valore, faremo di tutto per non perderlo (2010). -Abbiamo ceduto Biava per far giocare Sokratis, nostro patrimonio (2010). -Sokratis al Milan?… non c’è niente di vero (2010). -Ranocchia vale 20 milioni, resta qui, è un talento indiscutibile e in giro non ci sono difensori di questo livello (2010). -Non siamo la succursale di nessuna delle grandi squadre. Facciamo le cose secondo la nostra convenienza per cercare di migliorare il nostro organico e dare una maggiore consistenza patrimoniale alla nostra società (05/2010). -Paloschi? Guardando al futuro, se arrivasse, si tratterebbe di uno dei centravanti più forti in assoluto (2010). -Luca Toni almeno 15 gol li farà (2010). -La posizione di Acquafresca è ben definita, resta al Genoa. Fiorentina e Lazio non hanno parlato con me (2010). -Gasperini è e rimane il tecnico. Ho fiducia in lui e non cambio certo idea per una partita sbagliata (09/2010).

-Il turnover è finito. Basta rivoluzioni (2011). -Ballardini sarà il tecnico del futuro (2011). -C’è una promessa reciproca. Milito considera il Genoa casa sua e noi lo consideriamo uno della famiglia. Anche solo per un anno, ma tornerà (2011). -FloroFlores?… stiamo lavorando per riscattarlo (2011). -El Shaarawy? Non scherziamo. Almeno un anno da noi lo farà (2011). -Criscito è fondamentale per noi e non si muoverà. È più facile che io mi mangi un cactus piuttosto che lui vada la Milan (2011). -Noi abbiamo smesso di fare il supermercato perchè abbiamo bisogno di più tranquillità e meno turnover per dare consistenza al nostro organico (2011). -Pratto per me è un giocatore fortissimo, poi vedremo se il campo mi darà ragione (2011). -Paloschi? Guardando al futuro, se arrivasse, si tratterebbe di uno dei centravanti più forti in assoluto (2011). -Berretta e Strasser? Sono gioiellini che la prossima stagione potrebbero giocare titolari nel Genoa (05/2011). -Malesani al Genoa? Ma non è vero! Vi stupirò (2011). -Il gruppo è compatto e se non lo fosse avrei cambiato tecnico. Andremo avanti con Malesani, i risultati contano ma non è mai stato in dubbio (12/2011).

-Polenta tornerà a casa, Malesani lo attende (2012). -Il turnover e finito. Basta rivoluzioni (04/2012). -Destro è un predestinato. Tornerà sicuramente da noi (2012). -Un anno così non lo voglio più fare. Ora mi prendo sette-otto giorni di riflessione. Di sicuro non c’è nulla da salvare (05/2012). -A Genova è in arrivo una rivoluzione totale. La nostra intenzione è riportare Destro in rossoblu. Poi tutto può succedere (05/2012). -Non ho abbandonato la nave, né ho intenzione di abbandonarla. Bisognerà probabilmente cambiare equipaggio e forse anche il comandante. Dobbiamo riflettere e pensare a cosa servirà fare per il prossimo anno (05/2012). -Non faccio nomi ma vi prometto che il prossimo anno al Genoa sarà rivoluzione totale (05/2012). -Mi prendo una settimana di riflessione. Di questa squadra non salverei nessuno (2012). -Quando passi stagioni così, vuol dire che il pesce puzza dalla testa; e la testa sono io. Ma credo che ci siano anche delle corresponsabilità. Il primo che ha sbagliato sono io, da salvare non c’è nulla (dal Secolo XIX, 05/2012). -Cambierò il comandante e tutto l’equipaggio (05/2012). -Palacio mi ha chiesto di essere ceduto, sono stanco, ho deciso di fare un passo indietro lasciando pieni poteri a Lo Monaco. El Shaarawy al Milan? Ma non scherziamo, stiamo realizzando il progetto della cittadella ad Arenzano, ho comprato il terreno, Gilardino è stato uno sforzo economico pauroso, rimarrà con noi fino a fine carriera. Quest’anno i portieri saranno Frey e Perin. Zuculini un fenomeno vedrete… Per Velasquez tutto a posto; al ragazzo ho anche già pagato il primo stipendio.

E LA FAVOLA CONTINUA… MA C’È CHI NON GLI CREDE PIÙ!!!!

LA TIFOSERIA ORGANIZZATA DEL GENOA 1893

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.