Oggi l’inaugurazione della nuova sede del Genoa Club Rapallo ’68

Lo storico club del Tigullio trova casa al Bar Pontenuovo in via Santa Maria del Campo 72

149

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa Club Rapallo ’68 cambia sede: l’inaugurazione avrà luogo giovedì 5 ottobre alle 20.30 al Bar Pontenuovo in via Santa Maria del Campo 72 con una festa a cui sono invitati tutti i genoani della città del Tigullio. Il Genoa Club Rapallo nasce il 12 marzo 1968 per opera di Angelo Roncagliolo, Dolo Cavagnaro, Agostino Airola, Adriano Pastene, Giuseppe Rizzi, Terenzio Gardella, Rinaldo Venusello ed Enrico Pozzi che sarà anche il primo presidente del club. L’esordio del club con striscione a Marassi risale a Genoa-Perugia 0-0 del 17 marzo 1968. La prima trasferta organizzata dal club in treno speciale con tanto di striscione al seguito è Novara-Genoa 1-1 del 16 giugno 1968, gol per le file rossoblù di Carlo Petrini. Il primo anno di vita, il club ha raggiunto la notevole cifra di oltre 400 soci. La prima sede ufficiale del club è stata presso il Bar Gardella in Piazza Canessa 6. Tra le numerosissime trasferte organizzate nei primi anni di vita del club da ricordare quella del 1977 a Verona dove vennero assaliti tutti i pullman genoani ad esclusione di quello del club poiché già malconcio e quella del maggio 1982 a Firenze partita condizionata dall’infortunio di Antognoni dovuto allo scontro con Martina e il successivo clima di guerriglia creatosi.

L’attività del club ha avuto un periodo di sospensione, causa mancanza di sede dal 1986 al 1988, fino al 30 novembre 1988 quando è stata trovata una nuova sede presso il Bar Passatempo. Da allora il club è sempre rimasto in attività e ancora oggi, all’età di quasi 50 anni, gode di ottima salute. Tra le numerose iniziative del club: il famoso “Cimento Rossoblù“, i due tornei di calcio a 5 organizzati per le scuole medie di Rapallo e Santa Margherita Ligure e iniziative benefiche a favore dell’A.I.S.L.A. (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica). Lo storico “Trofeo Agostino Miro consisteva in un abbonamento di Gradinata Nord gratuito per la successiva stagione calcistica, al socio che avesse percorso il maggior numero di chilometri nelle trasferte del Genoa in partite di campionato. Attualmente il presidente è Enrico Salis; il club oggi conta circa 50 soci.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.