Genoa Club Portuali Voltri: Anche stavolta non c’è stata vendetta

Un Grifone brutto, sporco e mai domo strappa coi denti la vittoria nel derby e conquista con la forza dei nervi altri tre punti fondamentali per la salvezza

1534

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Occorrevano due vittorie contro il Lecce e contro la Samp per poter sperare ancora nella salvezza. E i sei punti sono arrivati.
In entrambe le partite sono stati fondamentali due episodi in cui è stato protagonista Jagello che, dopo il suo gol contro il Lecce, è diventato l’eroe di giornata anche stasera grazie ad una sua azione volitiva e grintosa che ha consentito a Lerager di trovare il gol vittoria, stavolta finalmente non annullato dal VAR come invece era accaduto nell’occasione del gol siglato dallo stesso mediano danese nel primo tempo.

Sebbene un derby senza tifosi non possa essere considerato un Derby vero come gli altri (perché nei Derby i veri protagonisti sono sempre i tifosi), la vittoria dei ragazzi di Nicola interrompe comunque le statistiche negative che da troppo tempo avevano caratterizzato la stracottadina, e visto che comunque il terremoto sociale causato dalla Pandemia del Covid non ha fermato i denari del tele-calcio, non solo si deve annotare finalmente una vittoria rossoblu nel derby della Lanterna (che mancava da ben sette stracittadine), ma soprattutto il risultato ha consentito al Genoa di raggiungere l’Udinese in classifica (anche se i friulani hanno il Jolly di una partita in meno da giocare, ma che sarà contro la Juventus che vorrà conquistare la vittoria de campionato) e soprattutto di mantenere la distanza dal Lecce, a cui per potersi salvare servirà fare cinque punti più di noi o dei friulani nelle ultime tre partite.

Il calendario sulla carta sorride più ai pugliesi che a noi, ma nelle ultime giornate di campionato contano sempre più le motivazioni della classifica che il valore economico dei tesserati, ma seppure dovremo soffrire fino all’ultimo anche quest’anno, le due vittorie degli ultimi tre giorni hanno riempito di ossigeno i polmoni del Grifone che così potrà effettuare l’ultimo scatto decisivo nella corsa salvezza.

PS: valutare il lavoro di Nicola in una stagione come questa non è facile, perché il lockdown e la ripresa frenetica estiva hanno rivoluzionato i valori che le squadre avevo espresso fino a febbraio.
Nell’ultimo mese diverse scelte fatte dal Mister sono state discutibili e non sempre azzecatissime.
Ma i conti si fanno comunque sempre all’ultimo.
Di certo però nessuno può mettere in dubbio la Genoanità del nostro allenatore, che soprattutto in questi ultimi giorni è emersa con tutte le sue sfumature.
E la Genoanità è il valore più importante che possa avere un tesserato del Genoa Cricket and Football Club 1893.

PS n’2: per i menaggi non è periodo… però anche stavolta si sono attaccati al b…!

E voi cosa ne pensate?
Commentate qui sotto, fateci conoscere il vostro parere!
Alè Genoa!

(Andrea Moresi)

🔴🔵

Se vi piace ciò che facciamo suggerite ai vostri amici di seguirci e di rimanere sempre aggiornati mettendo il classico Like sulla nostra pagina, raggiungibile su
http://www.facebook.com/gcportualivoltri

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.