Domenica i Figgi do Zena riportano le bandiere e gli striscioni allo stadio

Il club spiega in una nota: «Il proseguo della contestazione non è in discussione, ma non può nemmeno esserlo il nostro modo di essere genoani»

366
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

A partire da domenica,in occasione di Genoa-Udinese, riporteremo le nostre bandiere e i nostri striscioni allo stadio.

Nel secondo piano della Gradinata Nord il nostro striscione sarà tenuto in mano dai nostri ragazzi, per tutta la durata della partita e anche per le prossime.

La nostra decisione è dettata dall’orgoglio che proviamo verso l’appartenenza al nostro club.
Nessuno potrà farci rinunciare ai colori più belli del mondo e allo stemma del nostro club!

Contornati dalle nostre bandiere, tiferemo il Genoa, dietro al nostro striscione saremo più forti di qualsiasi immeritevole società e di qualsiasi giocatore mercenario di questo calcio moderno.

Il proseguo della contestazione non è in discussione, ma non può nemmeno esserlo il nostro modo di essere genoani.

Noi siamo i Figgi dö Zena, orgogliosi di esserlo, fieri di non essere altro.

Figgi dö Zena 1995

(Riceviamo e pubblichiamo)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.