Denunciati tre tifosi rossoblù a Reggio Calabria

Un sostenitore è stato trovato in possesso di un martello: per lui è scattata anche la procedura per il Daspo. Invece, altri due sono stati sorpresi con alcuni grammi di canapa indiana

29
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Domenica scorsa in tifoso del Genoa, G.C., di 46 anni, è stato denunciato domenica scorsa dalla Polizia in stato di libertà durante Reggina-Genoa. Il sostenitore rossoblù, che sembra fosse in stato di ebbrezza, è stato trovato in possesso di un martello allo stadio Granillo di Reggio Calabria. La denuncia è stata effettuata dal personale dell’Ufficio prevenzione generale della Questura di Reggio Calabria in seguito ai controlli svolti dal personale addetto dello stadio. Nei suoi confronti è stata avviata anche il procedimento per l’emissione del Daspo, ossia il divieto di partecipazione alle manifestazioni sportive.

Invece, per altri due tifosi del Genoa è scattata la denuncia delle Forze dell’ordine perché gli sono stati sequestrati alcuni grammi di canapa indiana per uso personale.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.