Club Portuali Voltri: Genoa sterile in attacco, ma Sansone ci imbocca il brodino col cucchiaio

La parte iniziale della stagione aveva illuso un po’ tutti: ma dopo la sosta per la Nazionale, il Grifone sta evidenziando gli stessi problemi

680

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Quella contro il Bologna al Ferraris è stata l’ennesima partita in cui il Grifone è partito a 100 all’ora ma è arrivato al 93’ minuto in piena riserva.
Ma stavolta il finale ci ha sorriso, perché il cucchiaio con cui Sansone ha sbagliato il rigore si è trasformato in strumento a noi utile per fermare la serie di sconfitte e farci assaporare il brodino da un punto.

La parte iniziale della stagione aveva illuso un po’ tutti: il Grifone aveva un gioco brillante e veloce, la difesa reggeva bene e sottoporta non sprecava nulla.
Ma da dopo la sosta per la Nazionale purtroppo il Genoa sta evidenziando in ogni partita gli stessi problemi: manca tecnicamente nei momenti a suo favore, soprattutto dalla tre quarti in su: Pinamonti e Kouame si sfiancano nel pressing, ma se il giovane nazionale azzurro la palla tra i piedi la sa tenere e solo una scarsa tutela arbitrale non gli consente di fare giocate importanti, invece il giovane coloured non riesce quasi mai a controllare la sfera o a gestirla positivamente.

Anche a centrocampo la partita contro il Bologna ha mostrato problemi di tenuta fisica ed il conseguente scollamento tra la mediana e gli altri due reparti contigui: Schöne, Lerager e Radovanovic partono sempre molto bene, ma dopo i primi quarantacinque minuti crollano vertiginosamente a livello atletico.
La prova dell’ex regista dell’Ajax è emblematica: nel primo tempo sfiora anche stavolta un gol (traversa su velenosissima punizione dal limite), poi scompare dal campo ed infine annaspa nel finale causando il rigore che (per nostra fortuna) il Bologna spreca.

Andreazzoli ancora una volta non è riuscito nell’ultimo terzo dì partita a fare le mosse giuste per riprendere il predominio del gioco, che stava spostandosi minuto dopo minuto a favore degli emiliani: l’inserimento di Saponara e Favilli, autori di prestazioni deludenti, ha di fatto aiutato il Bologna a cercare di ottenere i tre punti fino all’ultimo minuto.

Confermati anche i dubbi sull’apporto di Zapata, che anche stasera si è reso protagonista di interventi goffi e rischiosi, mentre invece Romero è apparso in netta crescita rispetto alle prove precedenti.

Le buone notizie arrivano ancora dalle prove degli esterni, Barreca e soprattutto Ghiglione, che sulle corsie esterne non hanno mai perso i loro duelli personali.

Ma la notizia migliore è che nonostante sia stata una prova-fotocopia di quella di Cagliari, stavolta non abbiamo perso ed abbiamo interrotto la mini-serie di sconfitte. Ed in un campionato equilibratissimo come quello di quest’anno anche il punticino diventa importantissimo.

E voi cosa ne pensate?
Commentate qui sotto, fateci conoscere il vostro parere!

Forza Genoa!

Andrea Moresi – Genoa Club Portuali Voltri

??

Se vi piace ciò che facciamo suggerite ai vostri amici di seguirci e di rimanere sempre aggiornati mettendo il classico Like sulla nostra pagina, raggiungibile su
http://www.facebook.com/gcportualivoltri

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.