venerdì, 25 Settembre 2020
Home Tags Cosa va cosa non va

Tag: Cosa va cosa non va

Nicola, il mister con la genoanità dipinta sulla pelle

IN: il tecnico ha portato punti, gioco e soprattutto il ritrovato spirito battagliero del Genoa. OUT: la vittoria del Lecce a Napoli

Da registrare i meccanismi della difesa a quattro del Genoa. Cambia...

Il 4-2-3-1 iniziale, trasformatisi in 4-4-2 nella ripresa, ancora tarda a dare i suoi frutti per quanto riguarda la costruzione di manovra nonostante già si veda una maturazione complessiva per quanto riguarda l’equilibrio e il bilanciamento nella doppia fase di gioco

Cosa va cosa non va: Ballardini esonerato, torna Juric. Il Genoa...

Primo bilancio del campionato: all'attivo i 12 punti conquistati. E' mancato però il gioco e la compattezza difensiva

Genoa, problemi di bilanciamento e troppi errori individuali. Il gioco si...

La sconfitta all’Olimpico si può riassumere andando a rivedere i primi dieci minuti di gara dove il Genoa oltre a non superare mai la metà campo, se non su un rinvio dal fondo, non è riuscito a difendere con compattezza

Cosa va cosa non va: assenza di palleggio vuol dire assenza...

Mettere dietro il brasiliano ha portato lucidità nella costruzione di gioco, l'ivoriano e Lazovic consentono al Grifone di cambiare passo e cercare la soluzione verticale. Piatek non si ferma e segna il gol da tre punti che nella passata stagione difficilmente sarebbe arrivato

Approccio difensivo errato. Pandev uomo in più, Piatek non si ferma

Bene l'attacco col macedone e il polacco, Sbagliato l'approccio corale e quello individuale del reparto arretrato. Spolli è sembrato carente di passo nei confronti di Babacar e Boateng, lo stesso Biraschi non ha dato la sua miglior prestazione

Buona la prima: Piatek e Criscito punti di forza. Il centrocampo...

Nel silenzio del Ferraris il Genoa parte a pieno ritmo nonostante un Empoli aggressivo e lucido che non ha mai mostrato segni cedimento

Cosa va/cosa non va: Juric, Pellegri e la Serie A le...

Non molto è andato per il verso giusto, ma non tutto è da buttare. Il Genoa a gennaio è stato costretto a fare i conti con una serie di errori strategici che hanno indebolito la squadra

Cosa va/cosa non va: Il Genoa ha il volto di Juric....

Questa volta non c'è un "cosa va e cosa non va", c'è solo il Genoa, il Genoa con un volto ben riconoscibile: quello del suo allenatore

Cosa va, cosa non va: L’esperienza di Pandev e Palladino...

Laxalt torna finalmente ad essere quello ammirato nella prima parte di campionato. Burdisso disattento in occasione del rigore laziale

Cosa non va? Tutto. Al Genoa serve ritrovare la fame

Mai come quest'anno bisognerà affidarsi ai passi falsi altrui piuttosto che alle motivazioni personali del Grifone che non si traducono in campo in qualcosa di concreto

Cosa va/cosa non va: poco Genoa, il Milan ne approfitta

Una volta incassato il gol del vantaggio per mano di Mati Fernandez, il Grifone ha arretrato ulteriormente il baricentro e il Milan ha potuto prendere definitivamente il possesso del campo

Cosa va, cosa non va: a Napoli timidi segnali di ripresa....

Buon possesso palla nella prima mezz'ora: è la prova che al Genoa serviva un centrocampista di ordine. Scarsa efficacia offensiva

Cosa va/cosa non va: le tante domande sul Genoa. Che succede...

L'infortunio del tanto criticato Veloso ha pesato sull'economia del gioco: il portoghese era il giocatore che copriva più zone del campo e recuperava (dopo Rincon) il maggior numero di palloni

COSA VA, COSA NON VA: Juric “tapulla” il Genoa in corsa....

L'analisi su Juric e la prestazione della squadra a Firenze

LE PIÙ LETTE

LE PIÙ RECENTI