Ha vinto la squadra Migliore: Genoa agli ottavi di Coppa Italia

La bella trasformazione del laterale mancino lancia il Grifone verso Torino: il 20 dicembre sfida alla Juventus all'Allianz Stadium

44
Francesco Migliore (da genoacfc.it)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Migliore spinge il Genoa agli ottavi di finale di Coppa Italia. Decisivo il gol dell’ex terzino dello Spezia e le due parate di Lamanna nel finale di partita.

Primo tempo a ritmi bassi e con qualche strappo. Il Crotone rischia di sbloccare la partita con Budimir dopo 14′, colpo di testa alto dell’ex Sankt Pauli. Il Genoa risponde con un’altra capocciata, di Federico Ricci, poco prima della mezz’ora: Festa è rapido a distendersi. Resta tutto bloccato fino al 43′ quando un errore collettivo della difesa genoana lascia una prateria a Crociata: l’attccante del Crotone prende la rete esterna, il Grifo tira un sospiro di sollievo.

Il Genoa domina la ripresa e trova il gol vittoria al 53′ con Francesco Migliore: il laterale raccoglie una seconda palla nata da corner e indovina la soluzione di controbalzo. Al 62′ il Grifone sfiora il raddoppio con Centurion, bellissimo il cross di Lazovic ma la palla resta sotto la suola del piede destro del Wachiturro: dopo questo episodio Ballardini passa al 3-4-3 con Lapadula prima punta.

Ricardo Centurion al 75′ costringe Festa a un volo plastico con un destro a giro destinato all’incrocio ma tre minuti dopo Simy costringe Lamanna all’intervento salva risultato: l’attaccante del Lagos ha colpito solissimo in area di rigore l’angolo battuto da Faraoni. Il portiere del Grifone è determinante anche al 91′ quando alza in angolo il tiro di Tonev diretto sotto la traversa. Lapadula può fare 2-0 con l’ultimo tiro del match ma la punizione guadagnata da Salcedo termina a lato.

GENOA-CROTONE 1-0 (0-0)
Marcatori:
53′ Migliore (G).
Genoa (5-3-2): Lamanna; Lazovic, Biraschi, Rossettini, Gentiletti, Migliore; Omeonga, Brlek (63′ Lapadula), Cofie; Ricci (86′ Salcedo), Centurion (80′ T. Rodriguez). All. Ballardini A disposizione: Perin, Zima, Izzo, Bertolacci, Taarabt, Landre, Veloso, Laxalt.
Crotone (4-4-2): Festa; Simic, Ajeti, Cabrera, Martella; Faraoni (80′ Rohden), Suljic, Romero, Stoian; Budimir (73′ Simy), Crociata (68′ Tonev). All. Nicola A disposizione: Cordaz, Viscovo, Ceccherini, Barberis, Nalini, Pavlovic, Trotta, Sampirisi, Mandragora.
Ammonizioni: 16′ Simic (C), 57′ Martella (C), 66′ Suljic (C), 83′ Cofie (G).
Tiri in porta: 7-3
Calci d’angolo: 5-3
Possesso palla:
54%-46%
Note: 5′ di recupero nel secondo tempo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.