Tre anni fa le ultime tre vittorie consecutive per il Genoa

Nel maggio 2015, il Grifone targato Gasperini aveva battuto Torino, Atalanta e (corsi e ricorsi storici) l'Inter. Il poker di successi risale a 9 anni fa

70
Mister Ballardini (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Al mio segnale, scatenate l’inferno» sembra aver detto re Davide Ballardini ai suoi uomini dopo la chiusura di un mercato invernale che stranamente non ha visto il solito smantellamento invernale della squadra da parte del presidente Enrico Preziosi. Anzi, solo conferme e nessuna partenza veramente importante.
E così, Davide Ballardini ha aizzato i suoi: «Al mio segnale, scatenate l’infermo!». No, non è un errore di battitura: il Genoa era veramente infermo ed il mister, nelle vesti più di medico che di allenatore, è riuscito a sanare il malato ed a fargli inanellare tre vittorie di fila.
Un filotto che non arrivava dal maggio 2015, con il Genoa di Gian Piero Gasperini che regolava, nell’ordine, il Torino (5-1, a Genova), l’Atalanta (1-4, a Bergamo) e – corsi e ricorsi storici – ancora l’Inter (3-2, ancora a Genova).
Tre vittorie di fila ci furono anche nella precedente stagione, era l’ottobre del 2014: Chievo-Genoa 1-2, Genoa-Juventus 1-0 e Udinese-Genoa 2-4. In panchina sempre mister Gasperini, che fece una tripletta di vittorie consecutive anche nella stagione 2013/14, sempre nel mese di ottobre: Genoa-Parma 1-0, Lazio-Genoa 0-2 e Genoa-Hellas 2-0.
Per trovarne quattro consecutive, invece, occorre tornare indietro di 9 anni. Tanto tempo. Chissà che questo “record” non possa essere battuto?

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.