La retrocessione del Genoa? Può accadere soltanto per una congiunzione astrale

La discesa in serie B del Grifone può avvenire solo se perdesse le ultime quattro gare e contemporaneamente accadessero una serie di situazioni riguardanti gli altri club coinvolti: in pratica una probabilità su oltre 1000 miliardi

163
La festa del Genoa dopo la vittoria sul Verona (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Una congiunzione astrale: è questa la possibilità che può far scivolare il Genoa nella serie inferiore. Infatti potrebbe retrocedere in Serie B per la peggior classifica avulsa solamente se perderà gli ultimi quattro incontri e contemporaneamente:

  • il Bologna pareggerà, perdendo l’altra, due delle tre partite in casa contro il Milan, in trasferta contro la Juventus e in casa contro l’Udinese e perderà in trasferta contro il ChievoVerona;
  • il Sassuolo perderà a Crotone e poi farà almeno una vittoria e due pareggi negli ultimi tre incontri (Sampdoria in casa, Internazionale in trasferta e Roma in casa);
  • l’Udinese conquisterà due vittorie e due pareggi nelle ultime quattro giornate (in trasferta a Benevento, in casa contro l’Internazionale, in trasferta contro l’Hellas Verona e in casa contro il Bologna);
  • il Cagliari conquisterà almeno tre vittorie contro Sampdoria (in trasferta), Roma (in casa), Fiorentina (in trasferta) ed Atalanta (in casa);
  • il ChievoVerona vincerà in trasferta contro la Roma, pareggerà in casa contro il Crotone e vincerà in trasferta contro il Bologna e in casa contro il Benevento;
  • il Crotone batterà in casa il Sassuolo, pareggerà in trasferta contro il ChievoVerona e vincerà in casa contro la Lazio e in trasferta contro il Napoli;
  • la Spal vincerà gli ultimi quattro incontri (in trasferta contro l’Hellas Verona, in casa contro il Benevento, in trasferta contro il Torino e in casa contro la Sampdoria).

In pratica, in base a una stima il Genoa non sarebbe ancora salvo matematicamente per una probabilità su oltre 1000 miliardi. Per l’appunto, una congiunzione astrale: un’ipotesi al limite della fantascienza.

Stefano Massa

Marco Colla

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.