Tuttosport: Piatek a Torino per dimenticare Borriello

Ultimi punti allo Stadium griffati dal napoletano

306
Piatek
Piatek, baci dopo il gol al Parma (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’ultima volta che il Genoa uscì indenne dall’Allianz Stadium avvenne il 26 gennaio 2013: segnò Fabio Qugliarella per i bianconeri, pareggiò Marco Borriello. Le uniche due vittorie ottenute dal Grifone in casa della Vecchia Signora sono invece datate 20 gennaio 1991 (con Tomas Skuhravy in gol) e 21 novembre 1937. In totale su 51 gare, si legge stamani su Tuttosport, 40 successi dei padroni di casa e 9 pareggi. Numeri che non concedono molte speranze al Genoa in vista della trasferta di sabato, nel capoluogo piemontese: “Ma tutto è possibile, sono i più forti in Italia e il mio obiettivo è segnare ogni volta” ha lanciato la sfida ieri, a margine del meet & greet sponsorizzato dalla Leaseplan, Krzysztof Piatek.

Il numero 9 polacco è la principale freccia nella faretra di Ivan Juric: il mister ripone in lui una fiducia decisiva, il pubblico adora il pistolero e l’ha dimostrato ieri, affollando il Genoa Museum and Store malgrado un solo giorno di preavviso. Così, se alle l’evento sarebbe cominciato alle 17:30, già alle ore 16 la fila davanti alla Palazzina San Giobatta raggiungeva dimensioni enormi. Tutti spinti dalla Piatek-mania, desiderosi di incontrare il loro idolo e magari acquistarne pure la maglietta, in promozione e letteralmente a ruba pure nel paese natale dell’attaccante, la Polonia. Proprio dalle parti di Varsavia non sono mancate le polemiche dopo l’esclusione di Piatek dall’impegno decisivo in Nations League contro l’Italia, gara che ha visto la vittoria azzurra nei minuti di recupero: poco male, almeno a Genova Krzysztof è titolare fisso. Anche contro la Vecchia Signora, per far dimenticare Borriello.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.