Genoa-Torino, cronaca della domenica perfetta

Cronaca di un Genoa-Torino visto, per la prima volta nella mia carriera, da tribuna stampa e mixed zone

90
La Gradinata Nord (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Risposta positiva, caro Matteo, hanno già accettato la richiesta”. Con queste parole, un vocale di undici secondi inviato da Whatsapp e contenente oltre al testo il sottofondo dell’inno del Genoa, è stata ufficializzata la mia presenza al Ferraris. La prima volta allo stadio, che non è stata nei Distinti o nella Nord, ma in Tribuna Stampa, è nata così. Da uno sfogo su Facebook, forse puerile, ma non certamente poco sentito. Da lì, e dalla mente di Simone Gamberini, ecco l’idea di fare un tentativo: “Tentar non costa nulla”. E così via con carta intestata, documento d’identità scannerizzato e dita incrociate. Poco più di un’ora e un quarto dopo, la conferma. Sarei stato al Ferraris, in occasione di Genoa-Toro, accreditato per Footbola.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.