ESCLUSIVA PG, Torrente: “Che gran vittoria, nel 1991!”

La bandiera rossoblù ha elogiato Ballardini spiegando la ricetta per vincere a Torino: "Spensieratezza"

364

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

[tps_title]Tra passato e presente[/tps_title]

E’ stata l’ultima vittoria esterna in casa della Juventus, al Delle Alpi. Che ricordi ha di quella partita?

Sicuramente un grande ricordo, perché poi battere i bianconeri in casa a Torino non era mai facile. Giocammo una grande gara, ottima prestazione, e ottenemmo una vittoria sicuramente importante per noi, quasi storica.

La rete decisiva fu messa a segno da Skuhravý, uno che in trasposizione odierna può ricordare Galabinov o Lapadula. Come vede la partita di lunedì sera?

Sicuramente  una partita difficile, ma il Genoa non ha niente da perdere. Deve andare a Torino e giocarsi la gara, ha di fronte una squadra di grandi valori e quindi è inutile stare lì e aspettare gli avversari. Deve fare una partita attenta, provando a fare risultato anche se non sarà facile.

Fonte: GenoaSamp.com
Fonte: GenoaSamp.com

 

RIPRODUZIONE DELL’ARTICOLO CONSENTITA SOLO PER ESTRATTO, PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.PIANETAGENOA1893.NET

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.