Gazzetta dello Sport: Rizzoli propone correttivi all’Ifab per il Var

Il designatore arbitrale della serie A ha proposto una semplificazione della cervellotica applicazione della tecnologia. Di Bello e Chiffi resteranno probabilmente a riposo

1710
La regia mobile della Var durante la sperimentazione nel match amichevole Italia-Danimarca Under 18 (Foto Gabriele Maltinti/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il designatore arbitrale della serie A Nicola Rizzoli ha proposto all’Ifab (l’organismo internazionale preposto alle modifiche delle regole del calcio) una semplificazione della cervellotica applicazione della tecnologia. Inoltre Di Bello e Chiffi, protagonisti dell’incredibile rigore non assegnato al Genoa contro la Roma, resteranno probabilmente a riposo. Sono queste le indiscrezioni riportate stamane dalla Gazzetta dello Sport, all’indomani delle polemiche seguite agli episodi in Roma-Genoa e in Torino-Juventus. Il quotidiano riporta che dovrà essere spiegato con più chiarezza l’intervento del Var per ogni tipo di errore arbitrale: ad esempio per un fallo di mano non visto, un fuorigioco, un contatto aereo. In pratica dovrà essere scritto come dovranno comportarsi gli arbitri: attualmente c’è un “non detto” del protocollo sulla tecnologia che sta creando molti problemi per la sua concreta applicazione.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.