Tuttosport: Pepito Rossi esclude Palladino dalla lista dei 25

L'attaccante napoletano potrebbe esser ceduto a gennaio

57
Il sinistro di Rossi (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ l’ultima occasione in casa Genoa per togliere quell’infamante zero alla casella delle vittorie casalinghe stagionali. Sulla carta, per Ballardini e giocatori, l’impegno è il più facile di tutti: in casa propria, contro il Bevenento ultimo in classifica e con solo un punto in cascina. Tuttavia, la squadra giallorossa che uscirà dalla pancia del Ferraris questo pomeriggio sarà una formazione agguerrita, senza nulla da perdere. Campanello d’allarme, dunque, per un Grifone che non sa più volare a Genova: è di quest’avviso Tuttosport, che segnala come in casa Ballardini abbia finora due vittorie e un pari fuori dalla Liguria.

Recuperato Spolli, ma non Migliore, Ballardini ai suoi chiederà un regalo speciale: “Dobbiamo fare bene per il nostro pubblico, che in queste partite non ha smesso un secondo di sostenerci. Dobbiamo disputare una buona partita perché tutta la gente che ci vuole bene merita una soddisfazione”. Servirà attenzione, bisognerà esser vogliosi perché di certo la truppa di De Zerbi non verrà in trasferta a Genova per fare da sparring partner. L’arma in più, quella che eventualmente potrebbe uscire dalla manica del tecnico ravennate, ha un nome e si chiama Giuseppe Rossi. Pepito ha esordito in rossoblù contro la Juventus, in 15′ di Coppa Italia, e ieri è entrato nella lista dei 25 convocati togliendo il posto a Raffaele Palladino. Per un numero 17 che sempre di più sul mercato, c’è un numero 49 che scalpita.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.