Sportweek: il Genoa non sembra più forte dello scorso anno

La difesa non pare imperforabile, la zona mediana invece è ricca e le fasce sono ben allestite. Lapadula ha tutto per far innamorare la Nord, Perin sarà il leader

79
La formazione del Genoa contro il Lecce (Foto Genoa cfc)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Come ogni anno in questo momento del campionato, il settimanale Sportweek pubblica la sua interessante analisi rosa per rosa sulla Serie A. Non fa eccezione quest’edizione, il cui tema prevede il calcio collegato col mondo dei social media: in tutto questo il Genoa viene classificato con un “mi piace” su cinque disponibili, accompagnato dalla seguente motivazione.

Si tratta di un club in vendita, con una rosa pressoché uguale a quella che lo scorso anno faticò tanto ad ottenere la salvezza. Solo poche operazioni ma mirate, quelle messe a segno dal presidente Preziosi: sulla carta gli innesti di Bertolacci, Lapadula e Centurion alzano il tasso tecnico di questa squadra, ma la realtà potrebbe esser ben diversa (peraltro l’argentino aveva già giocato qui ma con scarse fortune). Il problema è che quando è stato scritto il pezzo Simeone era ancora al Genoa e Laxalt pareva in procinto di restare: ora che il Cholito è ufficialmente della Fiorentina mentre l’uruguagio si troverebbe ad un passo dall’Atalanta, ecco che il bilancio di fine mercato potrebbe restituire una rosa non migliore di quella dello scorso campionato. Peraltro, sottolinea Sportweek, i tre difensori titolari presi uno per uno non paiono vere garanzie (Biraschi, Spolli e Zukanovic): solo protetti da un buon centrocampo ermetico possono funzionare, con la zona mediana che viene eletta a punto di forza del Grifone. Veloso e Bertolacci, o Rigoni, danno qualità alla manovra che si svilupperà sulle fasce, con peraltro Pandev, Ninkovic e Lazovic ottime alternative. Sarà fondamentale Perin, stella della squadra, così come Lapadula che ha tutto per diventare l’idolo della Nord.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.