Serse Cosmi: “Non sono in fuga da Trapani”

E’ tornato per qualche giorno nella sua villa di Perugia l’allenatore del Trapani, ed ex del Genoa, Serse Cosmi, dopo quanto accaduto martedì notte, quando la sua auto è stata vittima di un raid incendiario nella città siciliana. Il mister del Grifone della stagione 2004/05 racconta nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport quanto accaduto, non […]

40
Serse Cosmi (Foto Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ tornato per qualche giorno nella sua villa di Perugia l’allenatore del Trapani, ed ex del Genoa, Serse Cosmi, dopo quanto accaduto martedì notte, quando la sua auto è stata vittima di un raid incendiario nella città siciliana. Il mister del Grifone della stagione 2004/05 racconta nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport quanto accaduto, non riuscendo però a trovare una possibile spiegazione”Mi hanno fatto presente che l’ipotesi dolosa non era da escludere. Aspettiamo le perizie per cercare di capire, posso solo fare ipotesi”. Cosmi però esclude che si tratti di una vendetta da parte degli ultras , ai quali si era rivolto dopo che la squadra, ultima in classifica, sabato scorso era stata contestata:”Hanno fatto cori di scherno che  i ragazzi non meritavano ma da qui ad una cosa del genere ce ne passa. E poi con la curva era previsto un chiarimento dopo quella partita. Forse qualcuno potrebbe avere male interpretato qualche mia battuta, ma nulla può essere riconducibile alla gravità del fatto”. L’allenatore ha comunque detto che a giorni tornerà regolarmente a Trapani:”Nessuna fuga, il presidente mi ha consigliato di tornare qualche giorno a casa”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.