Riparte il Genoa sudamericano

Gli argentini Ricardo Centurion ed Emanuel Cecchini, il cileno Thomas Rodriguez: il Grifone è tornato a guardare all'America Latina in cerca di talenti

49
Thomas Rodriguez, Banfield (www.ole.com.ar)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non solo Gianluca Lapadula, l’ariete che mancava, e non solo Andrea Bertolacci, l’inderdittore tornato a casa dopo due anni. Il mercato del Genoa è in fermento, complici l’esigenza di puntellare al più presto la rosa e soprattutto l’imminente closing che permette al calciomercato di cavalcarne sapientemente l’onda. Anche Ricardo Centurion, ala 24enne tornata dall’Argentina come Perotti (entrambi reduci da un prestito al Boca Juniors prima dell’esperienza in rossoblù) ha fatto la sua seconda apparizione sotto la Lanterna. La prima risale al 2013/14, ma allora non convinse più di tanto, mentre oggi è stato richiamato per verificarne l’effettiva maturazione: espressamente richiesto da Juric, i trascorsi con la maglia del San Paolo hanno fatto ben sperare il Grifone che a questo punto si è sentito carente di fantasia in quella zona del campo. Un profilo alla Ocampos, per intenderci, costato 4 milioni di dollari per un trasferimento a titolo definitivo.
Ma anche il cileno Thomas Rodriguez e l’argentino Emanuel Cecchini fanno parte del nuovo Genoa sudamericano: il primo arriva dal Banfield e ha 21 anni, il secondo idem ma verrà acquistato dall’Inter e girato a Juric. I tifosi, in ansia per l’imminente (forse) cessione societaria, hanno dunque come fonte di sollievo il calciomercato: quello sì, non si ferma proprio mai. A riportare la notizia, Tuttosport.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.