Perin osserva, Lamanna vola e neutralizza il rigore

Dagli spalti, Mattia ha osservato l'ennesimo tiro dagli 11 metri neutralizzato dal collega in carriera: è stato fondamentale per l'economia della partita.

39
Il gruppo unito (Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Se tre settimane fa la sua parata sul rigore di Biglia fu vanificata dalla respinta vincente del giocatore della Lazio, quello di ieri a stoppare Candreva lo è stato, eccome. L’edizione odierna di Tuttosport dedica un focus a Lamanna e alla sua attitudine di pararigori: se la salvezza del Genoa è quasi in cassaforte, gran parte del merito va all’estremo difensore di riserva. Da Tevez a Ljajic, in tanti hanno già fallito davanti al numero 23: una statistica che, ricorda il quotidiano torinese, elogia ancor di più la prova del sostituto di Perin. Mattia era al Ferraris, avrà certamente ammirato la parata del collega così come si sarà accorto di Cataldi che gli indicava la direzione verso la quale Candreva avrebbe calciato il rigore. Il post-partita di Genoa-Inter è tutto per Lamanna, secondo cui nel calcio le critiche ci stanno e uno deve solo pensare a selezionare quelle costruttive da tenere, buttando via le altre. Fa parte del gioco, ha continuato Eugenio, che ha poi concluso ammettendo l’importanza del risultato maturato al Ferraris. Mai farsi schiacciare dai pensieri negativi: sia il Genoa che il suo attuale portiere lo sanno.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.