Perin a Tuttosport: “Con un gruppo unito si fanno grandi cose”

Il numero 1 del Genoa ha poi parlato della Nazionale: "Sono lontani i tempi in cui l'Italia era temuta da tutti"

32
Il riscaldamento degli atri superiori di Perin (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Quindici punti in otto gare, media di quasi due punti a partita, eguagliato il record di quattro sfide consecutive in Serie A senza prender gol (durava dal 1964). Terza miglior difesa a livello europeo lontano dalle mura amiche del Ferraris, 398′ senza incassare reti (non contando i recuperi). Se il Genoa di Ballardini sta facendo così bene, buona parte del merito va data al suo portiere visto che Mattia Perin ultimamente si sta prodigando per parare il possibile e l’impossibile. “Diciamo che fare risultato ti aiuta e porta entusiasmo – ha dichiarato l’Airone di Latina in esclusiva, in un’intervista pubblicata stamani dal quotidiano Tuttosport quando c’è un gruppo amalgamato si può fare un passo avanti”.

Intervenuto in esclusiva, Perin ha rivelato di rivedere i suoi gesti tecnici dopo le partite e in particolar modo quelli meno riusciti, per poterli affinare. “Forse gli infortuni ti frenano psicologicamente – ha detto a proposito dei suoi guai fisici passati – però mi hanno aiutato, dandomi consapevolezza”. Capitano le domande su un possibile ritiro di Buffon e sull’idea Perin come sostituto alla Juve, ma l’argomento diventa ben presto la titolarità in Nazionale: “Siamo in tanti a fare bene, finalmente la scuola italiana dei portieri è tornata. Sulla Juventus non posso rispondere, ma è il top mondiale”. Apertura in vista di un prossimo futuro bianconero, in fondo qualsiasi giocatore ambisce a giocare in squadre importanti, ma l’obiettivo resta fisso sui 40 punti da ottenere per portare il Genoa a un’altra salvezza. E così, dopo un’estate senza Mondiale (“Ci aiuterà a capire gli sbagli, è un anno zero, sono lontani i tempi in cui l’Italia era temuta da tutti”), si conclude parlando di lunedì. Juventus-Genoa, Grifone desideroso di fare risultato allo Stadium: “Ma sarà difficile, dovremo dare tutto il 110% oppure usciremo con zero punti”. Però i bianconeri si possono fermare: “Vanno affrontati con grande coraggio, rimanendo uniti e rocciosi ce la si può fare”. E se lo dice Mattia…

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.