Maran si ispira al Genoa per far risultato contro la Juventus

Il tecnico del Chievo ha confidato di voler imitare il pressing alto di Juric per provare ad uscire indenne dallo Stadium

45
Rolando Maran (Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Vedere il Genoa andare sul doppio vantaggio al Ferraris, contro i campioni d’Italia nonché vicecampioni d’Europa, deve averlo certamente ispirato. Ora, trascorse due settimane inframezzate dalla pausa per le nazionali, Rolando Maran ha in mente di metter in pratica quanto appreso dalla performance rossoblù in Genoa-Juventus per tentar lo sgarbo alla Vecchia Signora. In conferenza stampa pre-partita, il tecnico clivense ha speso infatti parole di stima nei confronti del lavoro portato avanti dal collega Juric: parole che sono state riprese stamani da Tuttosport.

A Marassi, Maran ha ieri confidato di aver visto un Grifone che ha approcciato il match a ritmi altissimi, sorprendendo i bianconeri e portandosi sul 2-0 dopo soli dieci minuti grazie ad un autorete di Pjanic e il rigore realizzato da Galabinov. Poi alla distanza la tecnica e la classe di Dybala è emersa, portando al fatto che la Juventus sia uscita progressivamente fuori dal guscio, ma è un’altra storia. Ora il Chievo vorrà giocare una partita “da Genoa” ma concedendo meno spazi ai bianconeri e alzando i livelli di concentrazione. Del resto, come ha orgogliosamente concluso Maran, i Mussi Volanti sono stati gli ultimi a portar via qualche punto dallo Juventus Stadium. E ora che si chiama Allianz Stadium, il Chievo ha una consapevolezza ben maggiore nei propri mezzi: chissà che la storia non si ripeta, prendendo il pressing forsennato del Genoa e unendolo ad una maggior concentrazione…

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.