Intrigo di mercato tra Genoa, Fiorentina e Torino

Giovanni Simeone è conteso dai viola e dai granata, che puntano anche Paletta. Se poi il Cholito scegliesse i viola, Cairo andrebbe sugli ex genoani Pavoletti e Niang...

119
Gìo Simeone e Luca Rigoni (da genoacfc.it)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

All’interno della rosa del Genoa c’è un pezzo di stoffa pregiata che l’atelier del Torino e quello della Fiorentina si starebbero battagliando. Troppo forte la tentazione di metter le mani sul Cholito Simeone, così da farne inevitabilmente alzare il prezzo per le gioie di Preziosi: ecco però che oltre alla situazione in essere, che è nota da mesi e nella quale non vi sono novità da rendicontare, questa mattina Tuttosport evidenzia uno scenario a dir poco curioso.
Se è vero che il ds granata Petrachi e quello viola Corvino sono convinti di aver dalla loro parte la preferenza del numero 9 rossoblù, forti rispettivamente della possibilità di schierarlo insieme a Belotti e dell’investitura a prossimo attaccante titolare della formazione gigliata, la realtà è un’altra. La guerra di mercato sull’asse Torino-Firenze è apertissima anche sul fronte Duvan Zapata, attaccante che l’Udinese vorrebbe cedere e profilo che stuzzica e non poco entrambe le parti in causa. Se la Mole dovesse poi veder partir Belotti, sul quale non solo il Manchester United ma anche il Milan e altri club fremono, ecco che il Toro punterebbe sia Zapata che Simeone. Ecco perché la situazione è di stallo: i granata temono, che acquistandone uno loro, la Fiorentina si accaparri l’altro. Evenienza non gradita a Urbano Cairo, ma dall’altro lato della medaglia Corvino avrebbe già bloccato Simeone. Fermo restando che nessuna delle due società abbia trovato l’accordo col Genoa proprietario del cartellino, si vedrà l’evolversi di una situazione e dir poco spinosa. Anche perché poi l’Udinese, ceduto Zapata, punterebbe l’ex genoano Pavoletti. E allo stesso modo il Toro, se il colombiano scegliesse Firenze, partirebbe all’assalto dell’ex rossoblù Niang.

Non è solo Simeone il nome in ballo nel triangolo Torino-Genova-Firenze: Mihajlovic vorrebbe anche Diego Laxalt dal Grifone (per lui dieci milioni offerti dal West Ham sono già stati rifiutati da Preziosi), mentre l’affare Paletta ha subito un rallentamento. Oltre al club rossoblù, che pareva in pole, anche i granata si sarebbero fiondati sull’italo-argentino in uscita dal Milan. Ecco perché il Genoa punterebbe poi su Cristian Gabriel Romero, centrale difensivo 19enne attualmente al Belgrano.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.