Inchiesta del Corriere dello Sport: 14 prodotti del Genoa tra A e B

Ci sono Perin, Cofie, Salcedo, ma pure Signorini e Bani, Sturaro ed El Shaarawy, Panico, Pisacane e Mandragora

49
(foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Roma ne ha 44. Il Milan ne ha 43, seguono l’Inter ne ha 40, la Juventus 37, l’Atalanta che ne ha 32. La Fiorentina 25, la Lazio 21, il Brescia 20, il Torino 19, l’Empoli 18, il Napoli 16 come il Pescara, il Chievo a 14. In questa speciale graduatoria il Genoa sta a quota 14, accanto ai Mussi Volanti e al fianco dei cugini della Sampdoria: non si parla però di punti, né di proiezioni di classifica visto che compaiono squadre sia di Serie A che della cadetteria. L’argomento in questione sta invece nel numero di giocatori italiani usciti dal vivaio e attualmente militanti nelle due maggiori leghe del nostro calcio: argomento che conferma ancora una volta la bontà del lavoro fatto dalla Cantera rossoblù, segnala un’inchiesta pubblicata oggi dal Corriere dello Sport.

All’interno dei quattordici prodotti delle giovanili del Grifone, tre sono oggi presenti in rosa: trattasi di Mattia Perin, Isaac Cofie ed Eddy Salcedo. Oltre ai sopracitati, tra cui non figura più Pietro Pellegri, una folta rappresentanza gioca in Serie A (Rolando Mandragora al Crotone, pur se di proprietà della Juventus, Fabio Pisacane al Cagliari, Mattia Bani al Chievo Verona, Stefano Sturaro alla Juventus e Stephan El Shaarawy alla Roma), mentre invece i vari Ferretti, Signorini, Panico, Renzetti, Russo e Matarese sono impegnati con le rispettive casacche in cadetteria.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.