Il punto sul Genoa di Tuttosport: top Izzo, flop Bertolacci

Tra i top il ritorno di Izzo e la voglia di Lapadula, tra i flop Bertolacci, un Centurion non ancora pronto e Taarabt

67
Izzo e Pandev (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

C’è spazio anche per il Grifone, oggi festeggiato nell’ambito dei suoi 124 anni, sul dossier pubblicato stamani tra le colonne di Tuttosport: sabato ricomincia il campionato dopo la sosta per le Nazionali e il quotidiano torinese tira giù qualche bilancio circa la situazione da cui le 20 rose della Serie A ripartono. Tra le formazioni prese in rassegna c’è ovviamente il Genoa, del quale viene delineato un bilancio mettendo in contrapposizione aspetti positivi e lati negativi.

Tra i primi, certamente c’è il ritorno di Izzo dopo la sentenza di ieri (è stata annullata la squalifica, che sarebbe terminata a inizio ottobre): il difensore campano sarà a disposizione già per la trasferta di Udine, ed è una notizia importante perché regala a Ivan Juric un profilo di sicuro affidamento per l’avvenire. Lapadula può trovare a Genova la sua collocazione perfetta, voglioso com’è di far bene e ripagare lo sforzo della società nel momento in cui ha deciso di acquistarlo e dargli la numero 10. Altre menzioni, e lodi, all’indirizzo di Miguel Veloso (buono il suo inizio di campionato) e un Goran Pandev particolarmente in palla.

Tra le note meno positive, invece, trova posto un Andrea Bertolacci che dovrà mettersi nuovamente nei panni della sua versione 2014/15. Ha qualità notevoli, secondo Tuttosport deve far meglio. E se si spera che Centurion carburi, ora lontano dalla miglior condizione, Juric si aspetta una crescita da parte di Taarabt. Uno che sembrava ai margini, poi è improvvisamente tornato e ora potrebbe prendersi il Grifone.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.