Il nuovo Genoa si ritroverà domani

Domani le visite mediche e i test, domenica infine la partenza per Neustift: ma Ivan Juric aspetta ancora i primi rinforzi

31
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non oggi, ma domani. Rimandato di un giorno il raduno del Genoa, scrive questa mattina La Gazzetta dello Sport. Ma non c’è nessun problema: semplicemente è una questione logistica. Infatti il ritiro di stasera, presso l’albergo genovese che solitamente ospita i ritiri prima delle sfide di Serie A, è stato annullato per la cancellazione di questa prima parte di raduno. Di fatto, da giovedì (domani, ndr) a Pegli si comincerà a lavorare per il Genoa targato 2017/18, coi primi test atletici e le visite mediche.

Come riporta la rosea, del resto, le trattative per una presunta cessione della società vanno avanti su binari paralleli e non interferiscono minimamente con la programmazione sportiva. Domani dunque, come da programma, la truppa rossoblù verrà smistata e diviso in gruppetti che si alterneranno sottoponendosi alle varie pratiche mediche in programma. Infine, ecco che vi saranno le prime prove atletiche sul campo sotto gli occhi fissi di mister Juric, che aspetta ancora i primi rinforzi per puntellare una squadra non all’altezza. La società ha infine fatto sapere di star lavorando per la conferma ufficiale delle varie amichevoli che interesseranno il Grifone durante l’estate: la speranza è di ufficializzare il calendario prima della partenza per Neustit, fissata per domenica. Le indiscrezioni parlano di match amichevoli da giocarsi contro squadre francesi e inglesi di alto livello.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.