Il Giornale P&L: il Comune non vende il Ferraris, si pensa ad altra soluzione

Il quotidiano riporta le dichiarazioni dell'assessore al Patrimonio Pietro Piciocchi: Genoa e Sampdoria hanno ritenuta eccessiva la cifra per l'acquisto e si punterebbe sul diritto di superficie

812
Ferraris Marassi stadio Genova Genoa
Stadio Luigi Ferraris
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Comune starebbe pensando di non vendere più lo stadio Luigi Ferraris. Secondo Il Giornale del Piemonte e della Liguria, la nuova idea sarebbe stata resa nota durante il Consiglio comunale di ieri, in cui l’assessore al Patrimonio, Piero Piciocchi, ha spiega che la prima asta è andata deserta. Genoa e Sampdoria, le uniche intenzionate ad acquistare l’impianto, hanno ritenuto eccessiva la base d’asta di 16,5 milioni di euro. Di conseguenza, ha spiegato l’esponente della giunta Bucci, si starebbe pensando a una nuova soluzione: “Ci è arrivata la richiesta della concessione del diritto di superficie senza trasferimento di proprietà. Stiamo lavorando suque sta proposta, valutando il progetto di valorizzazione e riqualificazione che per noi è fondamentale”. Piciocchi ha concluso spiegando che prosegue “il piano di rientro del debito delle squadre di calcio cittadine, che ammonta a circa 2.500.000 di euro”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.