Il Genoa e la “normale” sconfitta di Torino

Il Giornale del Piemonte e della Liguria commenta con ironia il 4-0 subito dal Grifone contro la Juventus

19
La delusione dei giocatori del Genoa dopo il 4-0 subito dalla Juventus (Foto Tanopress/Genoa cfc)
E’ con una beffarda ironia che Il Giornale del Piemonte e della Liguria commenta stamani la giornata di Serie A conclusasi ieri sera. La 33° vittoria consecutiva casalinga dei bianconeri è arrivata contro un Genoa annichilito da una prestazione sublime da parte degli uomini di Allegri. Il risultato, attestatosi sul 4-0, sarebbe potuto esser ben più umiliante per la truppa di Ivan Juric: contrariamente al match d’andata, questa volta non c’è stata sottovalutazione del nemico o carenza di mordente. Tutt’altro, perchè l’agonismo della Vecchia Signora è stato decisivo. Oltre ad un’importante differenza tecnica e di potenziale, naturalmente. E una volta aperta la ferita (autogol di Munoz), non c’è stata soluzione per fermare l’emorragia. Nessun tampone ha potuto qualcosa contro la furia dei padroni di casa, tanto che Juric stesso ha preferito alzar bandiera bianca preservando dalla squalifica Burdisso e Laxalt. Ora, le ultime cinque giornate, rischiano di esser decisive per i rossoblù: la corsa alla salvezza è più che mai affollata.
Matteo Albanese
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.