Il furto della stella del 1925: il deputato Tullo scrive al sottosegretario Lotti

L'esponente politico chiede che sia fatta piena luce sulla triste vicenda di 91 anni fa

44
Una fase di Bologna-Genoa 1-2 del 24 maggio 1925
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La politica scende in campo nella spinosa questione dello scudetto del 1925. In quella edizione del campionato, il Bologna eliminò il Genoa nella finale della Lega Nord, attraverso una serie di soprusi e angherie ordinati dal gerarca bolognese Leandro Arpinati e culminati nello spareggio farsa alle 7.00 del mattino a Milano. Repubblica Genova riferisce che il deputato genovese Mario Tullo, tifoso genoano, ha scritto a Luca Lotti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, e per conoscenza al presidente Figc Carlo Tavecchio. Nella missiva Tullo sottolinea che la commissione federale intenda assegnare il titolo del 1915 (vinto dal Genoa con delibera federale del 1921 a causa della sospensione bellica) ex aequo al Genoa: chiede anche che il governo Renzi si attivi per fare in modo che la stessa commissione faccia emergere la verità sul furto (definito dal quotidiano inglese Guardian) del 1925.

Di recente Pianetagenoa1893.net si è occupato della questione di entrambi i tornei del 1915 e 1925: clicca qui per leggere l’articolo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.