Gazzetta dello Sport: per Juric manca solo il risultato

La moviola della rosea inoltre conferma: giusto annullare il gol a Taarabt

30
Juric a Ferrara (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non si dà pace Ivan Juric, mentre il Genoa esce sconfitto dal Paolo Mazza di Ferrara. Non riesce a trovare spiegazioni, il tecnico, ad una situazione che oggettivamente preoccupa ma fino a un certo punto. Servono correttivi, giusto, ma come si fa a trovarne se la squadra ha perso per via dell’unico tiro concesso alla Spal nei novanta minuti? E soprattutto, se la sua formazione impone il gioco e non subisce quello altrui, com’è possibile? Di certo, si legge su La Gazzetta dello Sport, serve incrementare la pericolosità offensiva di Lapadula e compagni: non dispiace la prova, a Juric, che poi si è concesso un paragone rispetto allo scorso anno, quando fu esonerato. La situazione è diversa, allora mancavano idee e il gioco latitava, ma il futuro non aiuta: il prossimo appuntamento si chiama derby, è da non sbagliare e la curva l’ha fatto capire senza troppi giri di parole.

Buona la direzione arbitrale ad opera di Orsato: giusto dunque annullare il gol del pari ad Adel Taarabt, con l’assistente De Meo che ha ravvisato l’off-side di Lapadula ma ha aspettato l’evolversi dell’azione prima di dichiarare invalida la marcatura

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.