Gazzetta dello Sport: chance per Centurión in Coppa Italia

Paura ieri a Pegli per una sparatoria, poco distante dal Signorini

62
Lapadula in dribbling (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ da anni, scrive stamattina La Gazzetta dello Sport, che sulla rampa dell’autostrada sono stati posti dei pannelli per impedire che la gente si fermi ad osservare la rifinitura del Genoa a Pegli. Ne consegue che la truppa allenata da Ballardini non si fosse resa immediatamente conto dell’accaduto quando, ieri, poco dopo le 16, tre pattuglie dei Carabinieri avevano fermato una Yaris rubata, i passeggeri della quale si erano dati alla fuga non senza metter in scena una pericolosa sparatoria con le forze dell’ordine.

Quando si sono sentiti alcuni spari provenire proprio dalla rampa adiacente al centro sportivo Signorini, allora, tutta l’attenzione rossoblù s’è destata verso la zona incriminata e la regolare seduta d’allenamento è stata interrotta per una decina di minuti. Un piccolo brivido, con cinque colpi esplosi e due ambulanze giunte prontamente sul posto per soccorrere i tre carabinieri feriti. Cessato lo spavento, mister Ballardini ha regolarmente terminato la sessione: distrazione a parte, niente da segnalare se non la divisione in due del gruppo. Chi è sceso in campo contro la Roma da un lato, i rimanenti dall’altro per forzare leggermente i carichi: ai secondi si sono aggiunti Laxalt, Zukanovic e Brlek, mentre i vari Taarabt, Pandev, Rosi e Rigoni hanno seguito un programma più leggero comprendente pure l’attività in palestra. In vista della sfida di domani contro il Crotone è previsto un massiccio turnover, atto a far ricaricare le pile a quegli elementi che nell’ultimo periodo hanno accumulato tanto minutaggio e che saranno imprescindibili per centrare un buon risultato nella trasferta di Verona contro l’Hellas. Potrebbe esser la prima chance col nuovo tecnico per Ricardo Centurión, in un attacco che non vedrà Galabinov né Pellegri (ieri fermato da un problema muscolare all’adduttore)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.