Gazzetta dello Sport, si complica il mercato del Genoa

Problemi in diverse trattative: Locatelli, Acquah, Paz, Taider e De Maio

34
Manuel Locatelli, Milan (foto Francesco Pecoraro/Getty Images)

E’ prossimo a salutare Genova Raffaele Palladino, portando con sé una valigia di ottimi ricordi passati e qualche delusione più recente legata a poca incisività: l’attuale numero 17 si accaserà allo Spezia, dunque resterà in Liguria a veleggiare in zona playoff di Serie B con gli Aquilotti. Raggiunta ieri l’intesa, si legge stamani sulle colonne de La Gazzetta dello Sport, sembra sia pronto un contratto valido pure per la prossima stagione. La cessione del napoletano era chiara, vista la sua uscita dalla lista dei 25 per fare spazio al nuovo arrivato Giuseppe Rossi, eppure le prossime mosse del Genoa paiono abbastanza confuse.

Preziosi continua a sondare Manuel Locatelli ma l’apertura della trattativa arrivata dal centrocampista fa a pugni col volere del Milan circa il trattenere il promettente calciatore in rossonero. Non si escludono però ripensamenti, così come nel caso del Torino per Acquah (pista difficile): tutto va verso un eventuale ritorno di Oscar Hiljemark dal Panathinaikos, ma lo svedese sarà una sorta di piano b qualora nessuna delle precedenti piste andasse in porto. Centurion si è accasato nel frattempo al Malaga, si allontana il difensore Paz del Newell’s e Saphir Taider del Bologna è quasi promesso sposo al Montreal Impact dopo che i felsinei hanno gettato le basi per il rientro di Dzemaili. Il Sassuolo ha chiesto poi Rossettini in prestito al Grifone e potrebbe ostacolare i rossoblù anche nella corsa a De Maio.