Gazzetta dello Sport: sfida salvezza per il Genoa

Il Grifone di Ivan Juric è atteso da una vera e propria battaglia al Paolo Mazza, contro la Spal

85
Galabinov e Lapadula (Foto Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

In occasione del terzo scontro diretto consecutivo, si legge stamani sulle colonne de La Gazzetta dello Sport, la Spal attenderà il Genoa cercando di invertire la rotta: dopo il pari col Crotone e la sconfitta rimediata dal Sassuolo, la formazione estense avrà certamente voglia di far bene contro i rossoblù liguri. D’altro canto, i 1700 tifosi che accompagneranno il Grifone a Ferrara non hanno la benché minima intenzione di veder la loro squadra soccombere dinanzi ai colpi degli artiglieri a disposizione di mister Leonardo Semplici: per questi motivi sarà una bella partita, senza esclusione di colpi e soprattutto carica di intensità e agonismo.

Sarà Paloschi e non Antenucci ad accompagnar Marco Borriello, per un tandem interamente composto da ex. L’altro ballottaggio tra Costa e Mattiello sarebbe vinto sul filo di lana dal secondo, ma non sono escluse sorprese: pure in casa Genoa c’è ancora qualche dubbio, primo tra tutti quello relativo al centravanti titolare (60% Lapadula, 30% Galabinov). Per il resto, tutto confermato: Rosi e non Lazovic, Omeonga e non Miguel Veloso, Luca Rigoni e non Pandev.

Ecco le probabili formazioni ipotizzate dalla rosea:
Spal (3-5-2): Gomis; Oikonomou, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora, Mattiello; Paloschi, Borriello. All: Semplici
Genoa (3-4-2-1): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Omeonga, Bertolacci, Laxalt; Rigoni, Taarabt; Lapadula. All: Juric.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.