Gazzetta dello Sport: ritratto di Kouamè, il ragazzo d’oro del Genoa

Il quotidiano racconta la storia e le caratteristiche tecniche dell'attaccante ivoriano che ha segnato domenica scorsa contro l'Empoli

2614
Kouamé
Il sinistro di Kouamé (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Doti atletiche eccezionali, fiuto per il gol, duttilità e tanta simpatia. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola descrive oggi Christian Kouamè, l’attaccante del Genoa che ha segnato sia contro il Lecce in Coppa Italia, sia domenica scorsa in campionato contro l’Empoli contribuendo al successo finale. Gli ha aperto la strada l’infortunio muscolare patito da Favilli: Ballardini lo ha schierato titolare al fianco di “Bum bum” Piatek.

Il quotidiano sportivo racconta la storia del giocatore ivoriano: lo scoprì Paolo Toccafondi nel 2013 durante una gara alla periferia di Abidjan. Kouamè è volato in Italia, fino a metersi in luce col Cittadella in serie B. Poi la consacrazione col Grifone.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.