Gazzetta dello Sport-Riforma dei diritti tv: introiti invariati per il Genoa

Si stima che col nuovo provvedimento il Grifone incasserebbe 36,3 milioni di euro, identica cifra finora incassata

49
Telecamera (Matthias Kern/Bongarts/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La riforma del ministro dello Sport Luca Lotti sulla ripartizione collettiva dei diritti televisivi non porterà alcun beneficio alle casse del Genoa, come anche per Sampdoria, Bologna e Torino. Secondo una stima della Gazzetta dello Sport, il Grifone incasserà 36,3 milioni: la medesima cifra finora ricevuta annualmente. Il provvedimento, che dovrebbe avere effetto dalla prossima stagione, prevede che il 20% sia assegnato in base ai paganti dell’ultimo triennio, mentre la quota ripartita in parti uguali salirà dal 40 al 50%: lo scopo è la riduzione del divario tra i grandi e i piccoli club.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.