Gazzetta dello Sport, Preziosi ottimista: “Entro il 30 avremo presidente e amministratore delegato”

Lo ha affermato il presidente del Genoa: Vegas e Kahale in pole position

43
Preziosi
Enrico Preziosi (Foto Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La giornata di ieri, a Milano è stata la prima tappa di un percorso obbligato al fine di riformare il sistema calcio. Non sia attendeva la fumata bianca, e infatti come da programma ce n’è stata una nera, ma perlomeno il condominio della Lega ha tracciato una linea comune da seguire: rinnovare gli organi al comando del pallone italiano. Un imperativo categorico, un quadro problematico e acuito dal flop Mondiale con annesso addio di Tavecchio, che La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina spiega in tutta la sua interezza.

Trovare un accordo sulle nomine era la missione messa in preventivo per ieri. Alla fine c’è stato più di un tentativo, come confermato dalle parole del presidente del Genoa, Enrico Preziosi: “Entro il 30 avremo il presidente e l’a.d., io sono ottimista perché il clima è positivo”, le parole del patron rossoblù riportare questa mattina dalla rosea. Carlo Tavecchio ha confermato il trend, ossia l’intenzione di evitare il commissariamento della Figc, ma pur essendovi nomine non ci sono nomi: come presidente in pole position c’è Giuseppe Vegas, numero 1 della Consob in uscita (proposto da Lotito, dopo che il precedente candidato Ugo Marchetti è stato bocciato). Vegas conterebbe sul nutrito appoggio delle dieci società “riformiste” (e dunque Juventus, Inter, Roma, Napoli, Fiorentina, Torino, Sampdoria, Sassuolo, Bologna e Cagliari), ma sul suo conto v’è più di qualche dubbio a causa del suo passato da parlamentare.  Per quel che concerne invece il ruolo dell’a.d., pare in vantaggio sulla concorrenza l’ex presidente di Procter & Gamble Sami Kahale. Un compromesso tra le due fazioni, nelle quali s’è polarizzata la Lega Calcio, sarebbe dunque possibile: Vegas e Kahale potrebbero esser le prossime due figure di spicco nella Figc.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.