Gazzetta dello Sport, l’Inter si fionda su Criscito

Ieri, 2-2 contro i finlandesi dell'Inter Turku: Lapadula e Galabinov in gol, Rossi ha sbagliato un rigore

96
Domenico Criscito con la nuova maglia del Genoa (Foto Paolo Rattini/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Solo ipotesi, romantici ritorni a casa, sondaggi da parte del nostro calcio sulla disponibilità di Domenico Criscito circa un eventuale corteggiamento. Eppure, segnala stamani La Gazzetta dello Sport in edicola, il terzino italiano non ha ancora sciolto le riserve sulla prossima destinazione una volta terminato il suo contratto con lo Zenit. Il Genoa accoglierebbe il suo ex pupillo a braccia più che aperte, ma c’è anche da far fronte alla volontà dell’Inter di tutelare la corsia mancina nerazzurra con Mimmo Criscito. Si parla pure di Kwadwo Asamoah per il ruolo di prossimo terzino sinistro interista, altro affare a parametro zero su cui Sabatini ha messo gli occhi.

Intanto, la rosea dà anche spazio al fatto che ieri si sia giocata l’amichevole tra il Genoa e l’Inter Turku: i finlandesi allenati dall’italiano Fabrizio Piccareta hanno strappato un pareggio al Grifone grazie alle reti di Ademi e Furuholm, a bilanciare le marcature genoane ad opera di Lapadula e Galabinov. Da segnalare inoltre un calcio di rigore fallito da Pepito Rossi, che è apparso ancora leggermente indietro a livello di condizione e dunque ha faticato. Pure l’altro rientrante, Adel Taarabt, dovrà ancora lavorare perché allo stato attuale non ha 90′ nelle gambe. Alla partita, che ha pertanto visto il marocchino in campo solo nella prima frazione, non hanno partecipato gli infortunati Izzo e Veloso.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.