Gazzetta dello Sport, in arrivo Medeiros. E la Juve ruggisce

Allegri punta su Costa e Bernardeschi, Szczesny supererà Buffon in quanto a presenze stagionali in A

88
Iuri Medeiros (Foto Carlos Rodrigues/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sul tavolo del calciomercato, il colpo della giornata di ieri l’ha messo a segno il Sassuolo anticipando il Genoa nella corsa a Mauricio Lemos, difensore classe ’95 del Las Palmas che si accaserà al Mapei Stadium in prestito. Perso l’uruguagio, il Grifone ha la necessità ora di reperire un’alternativa adeguata anche se al momento non vi sono particolari nomi: quasi fatta per Callegari, che i rossoblù acquisteranno salvo poi mandarlo in prestito, stessa situazione per Iuri Medeiros che arriverà dello Sporting Lisbona. Non c’è però solo mercato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, visto che domani sera l’Allianz Stadium sarà il teatro di  Juventus-Genoa.

Complice la sfida che vedrà il Napoli di Sarri impegnato all’Atleti Azzurri d’Italia, a Bergamo contro l’Atalanta, sarà una partita in cui la Vecchia Signora tenterà di riprendersi la vetta della classifica. Max Allegri potrà gestire un ambiente rasserenato dall’esigenza di non dover per forza intervenire sul mercato, puntando sull’estro di Douglas Costa e la qualità di Bernardeschi per far fronte alle pesanti assenze di Cuadrado e Dybala. Dall’attacco juventino alla porta, là dove Wojciech Szczesny metterà a segno la sua presenza numero undici in Serie A: sono passati sette anni dall’ultima volta in cui il vice di Gigi Buffon (10 caps stagionali) superò il capitano della nazionale in quanto ad apparizioni, allora si trattava di Storari ed era il 2010/11. Segno, inevitabile, di un vento che cambia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.