Gazzetta dello Sport: il paradosso Juric, squadra con identità ma conquista pochi punti

Il tecnico, secondo il quotidiano, è stato un buon motivatore ma gli si possono imputare i tanti episodi sfavorevoli

996
Juric
Ivan Juric (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ivan Juric è al centro di un paradosso, illustrato nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Il tecnico, secondo il quotidiano, è stato un buon motivatore ma gli si possono imputare i tanti episodi sfavorevoli. I giocatori hanno confermato le scelte indovinate del presidente Preziosi: hanno mostrato molta intensità agonistica. Nonostante tutto, il Genoa ha conquistato appena tre punti frutto di altrettanti pareggi con Juventus, Udinese e Sampdoria. Ora il tecnico dovrà affrontare due gare decisive in casa per restare in panchina: giovedì contro l’Entella e domenica in campionato contro la Spal.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.