Gazzetta dello Sport: il nuovo Genoa di Ballardini, meno possesso palla ma più gol

Il tecnico ha lasciato il pallino del gioco all'Empoli: infatti i rossoblù hanno avuto appena il 33% di possesso palla

1906
Ballardini
Ballardini nel recinto tecnico (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola rileva una interessante statistica del nuovo Genoa di Davide Ballardini. Senza Sandro in cabina di regia, il tecnico ha adottato un’altra strategia: ha lasciato il pallino del gioco all’Empoli. Lo testimonia il fatto che il Grifone ha avuto appena il 33% di possesso palla: ma ha colpito gli avversari in velocità, segnando due gol e portando a casa i tre punti. Il quotidiano sottolinea un’altra novità nel gioco rossoblù: al contrario dello scorso anno, quando era stata approntata una difesa blindata, i giocatori svolgono la pressione alta per rendere più pericoloso il gioco e sfruttare al meglio Piatek, Kouame e Pandev.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.