Gazzetta dello Sport, il Genoa valuta Balotelli

L'azzurro del Nizza interessa a Preziosi, ma c'è l'ostacolo ingaggio

357
Francesco Modesto contrasta Mario Balotelli (Foto Massimo Cebrelli/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Marsiglia di Rudi Garcia s’è fatto sotto per continuare la crescita esponenziale che l’ha portato a giocarsi la finale d’Europa League a Lione. Lucien Favre, dopo averlo allenato a Nizza, lo vorrebbe anche a Dortmund. L’Arsenal ha vagliato la sua candidatura per consegnare un rinforzo di certo spessore a Unai Emery. E la Roma, il cui sponsor tecnico è uguale a quello del calciatore in questione (Puma) sarebbe tentata al colpo di marketing. La lista delle pretendenti a Mario Balotelli non finisce qui, perché anche il Napoli di Ancelotti potrebbe fare un pensierino all’ex Inter e Milan, che Raiola avrebbe forse proposto alla dirigenza campana.

La verità è che, lasciando la Costa Azzurra e la magnifica Allianz Riviera per un prezzo d’eccezione (10 milioni), Mario Balotelli potrebbe tornare a casa. Dopo l’ottima prova in azzurro contro l’Arabia Saudita, condita da un gol, per Balo si riaprirebbero le porte di un campionato in cui giocò per l’ultima volta nel 2016 dopo il fallimento della seconda esperienza al Milan. Da allora due anni a Nizza, in cui il processo di rigenerazione ha dato ottimi frutti: non ancora 28enne, per lui si possono contare anche sondaggi di secondo piano. Tra quelli, La Gazzetta dello Sport ne evidenzia due particolarmente attraenti: il Parma neopromosso ma soprattutto il Genoa di Ballardini. Enrico Preziosi certamente necessiterebbe di un forte sconto (l’ingaggio percepito oggi da Balo s’aggira sui 4 milioni), aspetto che può complicare la trattativa, ma mai dire mai. E l’idea di un top player al Ferraris alletta, non poco.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.